F1: Vettel lascia la riunione, Alonso litiga con FIA e tensione tra Russel e Hamilton

Vettel derubato

Nel corso del weekend del GP d’Austria si è svolta la riunione tra piloti F1 e i vertici del Circus. La discussione si è accesa sempre di più, tanto da portare Vettel ad alzarsi e andarsene, mentre Alonso ha litigato aspramente con FIA. Il quattro volte campione ha ricevuto una sanzione ufficiale in seguito al suo comportamento, durante la riunione.

Vettel lascia la riunione e riceve una sanzione

Vettel lascia la riunione con la FIA tenutasi in Austria. In seguito al suo comportamento, è stato multato di 25mila euro. Come riporta FanPage, il provvedimento è spiegato con una nota ufficiale della Federazione: “Il pilota, Sebastian Vettel, ha lasciato il meeting dei piloti che si è tenuto venerdì 8 luglio alle 19:30, senza permesso, ed esprimendo frustrazione durante la riunione.

E i piloti non sono liberi di andare via quando vogliono, essendo questa una violazione della partecipazione richiesta.

Secondo la ricostruzione del giornalista Michael Schmidt, la causa del comportamento di Vettel sarebbe stato un discorso di Alonso. Il pilota avrebbe accusato di incoerenza la Direzione di Gara, facendo riferimento alla penalità attribuitagli nel GP di Canada. La discussione avrebbe infastidito Vettel che cercava di riportare l’attenzione sulla necessità di una Direzione di Gara unica, ripristinando le vecchie regole.

Tensioni anche tra Russell e Hamilton

Sembra che F1 sia piena di tensioni che serpeggiano tra i box. A quanto pare, ci sarebbe un’accesa rivalità tra Russell e Hamilton. Il team principal di Mercedes ha infatti dichiarato che esistono rivalità interne tra i due piloti.

Come riporta FanPage, Toto Wolff ha dichiarato ai microfoni di Sky UK: “Lewis (Hamilton, ndr) e George (Russell, ndr) sono molto bravi perché credo abbiano capito che in questo momento il nemico numero uno è un’auto che non funziona come dovrebbe. Dobbiamo arrivarci, ma ovviamente abbiamo a che fare con personalità, personaggi e mentalità molto speciali.

E ancora: “Anche se a volte la competizione tra i due può scaldarsi, perché è accesa e abbiamo permesso che sia così. Sono sicuro che a porte chiuse ci saranno discussioni, ma questo è quello che ti aspetti dai piloti“.

Leggi anche:

F1, quanto conta la bravura del pilota per vincere: uno studio risponde

Vettel viene rapinato ma insegue i ladri con un monopattino elettrico

Aston Martin viola il regolamento a Miami: conseguenze per Vettel e Stroll

Advertisement

Potrebbe interessarti