Piquet augura la morte a Lula: indagato per incitamento alla violenza

Piquet augura la morte a Lula

Nelson Piquet ne ha fatta un’altra delle sue; il 3 volte campione della Formula 1 si è ripreso in un video insieme a un tifoso. Nella clip ha insultato pesantemente il neo-eletto presidente Luiz Inacio Lula da Silva, augurandogli anche la morte. Le autorità brasiliane hanno annunciato che Piquet sarà indagato per incitamento alla violenza.

Nelson Piquet e le offese al presidente Lula

Il neo-presidente Lula è stato eletto in Brasile vincendo contro Jair Bolsonaro, presidente uscente e grande amico di Nelson Piquet. Il 3 volte iridato è sceso in piazza con migliaia di manifestanti per protestare contro il neo-eletto, ma si è fatto prendere decisamente la mano.

In un video-selfie l’ex campione del mondo ha insultato pesantemente Lula e, infine, gli ha augurato la morte. L’ex iridato ha incitato le forze armate a non consentire che a governare sia la sinistra. A questo punto, i pubblici ministeri brasiliani hanno aperto un’indagine contro Piquet su incitamento alla violenza. Come riporta Gazzetta, il pubblico ministero brasiliano ha sottolineato: “Nelson Piquet è un personaggio pubblico per questo dovrebbe sapere che le sue dichiarazioni hanno il potere di raggiungere centinaia di migliaia di persone“.

Nelson Piquet augura la morte a Lula: le sue parole

Nelson Piquet non è nuovo a espressioni che definire semplicemente colorite, sarebbe un eufemismo.

Spesso infatti si è espresso con frasi razziste ed eccessive; non è passato molto dagli insulti rivolti a Lewis Hamilton che hanno fatto parecchio discutere. Il 3 volte iridato, rivolgendosi al pilota, dichiarava: Il n***etto ha posizionato la macchina in modo che Verstappen non potesse sterzare. Il n***etto l’ha fatto perché sapeva che quella curva non avrebbero potuto farla in due. È stato fortunato che solo l’altra macchina sia andata a sbattere, ha agito in modo sporco“.

Ora, la vittima degli insulti di Piquet è il neo-eletto presidente Lula.

In un video-selfie con un tifoso insulta pesantemente il politico: “Lula è un figlio di p*****a“, poi gli augura la morte: “Lula deve finire al cimitero“.

Leggi anche:

Morto Mauro Forghieri, papà della Ferrari: aveva 87 anni

Mick Schumacher fuori dalla F1 nel 2023? Il rischio è alto

Piquet usa un’espressione razzista contro Hamilton: F1 prende posizione

Pubblicità

Potrebbe interessarti