Valentino Rossi

Si avvicina il momento per Valentino Rossi di dire addio alla Moto Gp, almeno sulla carta. Il 14 novembre si disputerà l’ultima gara a Valencia dopo la quale il nove volte campione si ritirerà a 42 anni. Non si scordano facilmente 25 anni di corse e il Dottore si attrezza per il meglio dedicando un’intera stanza a un simulatore di corse su 4 ruote. Sarà questo il futuro di Valentino?

Valentino Rossi si prepara a Valencia e acquista un simulatore su 4 ruote

In occasione di una diretta su Instagram, Valentino ha mostrato il suo nuovo hobby: un simulatore Sim-Lab dotato di 4 schermi con tanto di pedali Heusinkveld e volante Formula CSX 2. Non lascia spazio alla casualità quando si tratta di motori Rossi, neanche se virtuali. I dettagli del simulatore sono curati nei minimi particolari per essere il più realistici possibile.

A questo ha dedicato un’intera stanza del suo appartamento facendo capire che il suo futuro si indirizza verso le auto. Lui stesso ha sempre dichiarato una passione per le 4 ruote che non ha mai avuto modo di coltivare e non si esclude del tutto che possa dedicarsi a quello dopo la Moto Gp.

Cosa farà Valentino Rossi dopo la Moto Gp?

Attualmente, Valentino ha dichiarato di voler correre ancora in sella alla moto almeno fino al 2022 anche se solo in modo rappresentativo. I suoi piani però post-ritiro non sono ancora ufficialmente decisi. Il Dottore sostiene di aver ricevuto tantissime offerte valide per il post Moto Gp e che non ha ancora deciso quale accettare. Sicuramente avrà l’imbarazzo della scelta il nove volte campione del mondo che rimane anche un imprenditore avendo comunque creato un suo marchio.

Leggi anche:

Ecco a quanti anni ha esordito in Moto Gp Valentino Rossi

La mamma di Valentino Rossi commenta l’emozione per l’ultima gara del figlio

Valentino Rossi commenta la morte di Jason Dupasquier: le dichiarazioni del campione