vettel-firma-accordo-con-racing-point

Dopo il divorzio dalla Ferrari, il futuro di Sebastian Vettel sarà ancora in Formula Uno con il team Racing Point (dal 2021 Aston Martin) che dall’anno prossimo diventerà Aston Martin, un accordo che era nell’aria già da un po’ di tempo. L’annuncio è arrivato dal sito ufficiale della scuderia che ha anche annunciato l’addio di Sergio Perez pronto a lasciare alla fine di quest’anno, ma pare che anche lui abbia già un futuro assicurato nel Circus, infatti sembra che Haas e Alfa Romeo siano già interessate.

Vettel pilota Racing Point dal 2021

Sebastian Vettel ha firmato con Racing Point un accordo valido per il “2021 e oltre. Dopo il divorzio dalla Ferrari e tutte le voci che si sono rincorse nell’ultimo periodo su un suo eventuale ingaggio prima in Mercedes e poi in Red Bull, il campione tedesco ha finalmente chiuso una parentesi della sua vita fatta di incertezza.

Queste le parole di Vettel: “Sono lieto di condividere finalmente questa entusiasmante notizia sul mio futuro. Sono estremamente orgoglioso di dire che diventerò un pilota Aston Martin dal 2021. È una nuova avventura per me con una casa automobilistica davvero leggendaria“. Sui progressi fatti quest’anno e sul futuro compagno di squadra Stroll, il campione 33enne ha affermato: “Sono rimasto impressionato dai risultati che il team ha ottenuto quest’anno e credo che il futuro sia ancora più luminoso. L’energia e l’impegno di Lawrence [Stroll] per lo sport è stimolante e credo che possiamo costruire qualcosa di molto speciale insieme“.

Vettel ha infine espresso il suo entusiasmo per il fatto di essere ancora nel Circus l’anno prossimo: “Ho ancora così tanto amore per la Formula 1 e la mia unica motivazione è correre in testa alla griglia. Farlo con Aston Martin sarà un enorme privilegio“.

L’accoglienza della Racing Point: le parole del team principal

Il team principal e CEO della Racing Point, Otmar Szafnauer, si è così espresso sull’accordo che mette nero su bianco che Sebastian Vettel dal prossimo anno correrà con la scuderia rosa: “Tutti a Silverstone sono estremamente entusiasti di questa notizia. Sebastian è un campione collaudato e porta una mentalità vincente che corrisponde alle nostre ambizioni per il futuro come Aston Martin F1 Team“. Poi, ancora: “Sebastian è uno dei migliori al mondo e non riesco a pensare a un pilota migliore che ci aiuti a portarci in questa nuova era. Avrà un ruolo significativo nel portare questa squadra alla prossima livello“.

L’addio di Perez

L’ingaggio di Vettel come pilota Racing Point / Aston Martin dal 2021, non è l’unica novità che ha interessato la scuderia rosa. Infatti, ieri sera, era stato diffuso un comunicato in cui si chiariva che Sergio Perez lascerà la Racing Point alla fine del 2020. Il CEO e team principal Otmar Szafnauer ha dedicato queste parole a Perez: “Checo fa parte della famiglia Silverstone da sette anni e in questo periodo è diventato uno dei piloti più completi sulla griglia“. Poi, ancora: “Al di fuori della macchina, Checo è un vero personaggio e un buon amico, ed è stato un piacere lavorare con lui per così tanto tempo“.

Foto in alto: Shutterstock