Sainz

In attesa di ulteriori conferme su quando potrà partire stagione 2020 di Formula Uno, in casa Ferrari si lavora già in ottica 2021. Ufficializzato l’addio a Sebastian Vettel, resta infatti da capire chi sarà al fianco di Charles Leclerc, che dovrebbe assumere così il ruolo di prima guida, forte di un rinnovo fino al 2024 arrivato solo pochi mesi fa. La scelta non appare semplice, ma il ruolo di favorito sembra spettare al momento a Carlos Sainz, che diventerebbe così il terzo pilota spagnolo nella storia della Ferrari dopo Alfonso de Portago e Fernando Alonso.

Un nuovo spagnolo in arrivo a Maranello

La fiducia che Charles Leclerc è riuscito a guadagnarsi appare meritata, dopo gli ottimi risultati conseguiti nel 2019. Ma chi ci sarà al suo fianco dal 2021? Una decisione ufficiale ancora non è stata presa, ma il ruolo di favorito al momento sembra spettare a Carlos Sainz, uno che il rombo dei motori ce l’ha nel sangue.

Una parziale conferma è però arrivata dal celebre (e omonimo) papà: “Posso dire poco e non voglio ingannare nessuno – sono le parole del due volte campione del mondo di rally riportate da Sportmediaset -. È chiaro che le cose stanno accelerando e che i team non aspetteranno l’inizio della stagione perché non si sa nemmeno che Mondiale vedremo“.

Le parole di Sainz

I vertici di Maranello per ora non si sbottonano, ma sono diversi i media convinti che l’annuncio possa essere davvero a un passo. E la stampa spagnola è convinta che la scelta del “Cavallino” possa essere la più giusta: la spregiudicatezza tipica dei giovani può infatti essere la carta da sfruttare per un team che punta a tornare a vincere.

Emblematici sono i titoli dei quotidiani iberici più importanti. Non sembrerebbero esserci grandi rivali per As, che titola: “Sainz in pole per la Ferrari“, sbilanciandosi sottolineando che “l’accordo potrebbe arrivare nei prossimi giorni“. Come scritto da La Gazzetta dello Sport, l’opinione è condivisa anche da Marca, sui cui sono riportate le parole del diretto interessato: “Credo nella mia abilità e so che farei bene in Ferrari“. Non resta dunque che attendere novità e conferme ufficiali.

Foto in alto: Shutterstock