Ricciardo fuori da McLaren: “Non so cosa sarà del mio futuro”

Ricciardo lascia McLaren

Ricciardo lascerà la McLaren alla fine di questa stagione, ma non ha ancora un contratto per il 2023. Al momento, il pilota australiano sembra dover salutare la F1 ma potrebbe avere ancora un asso nella manica: la Mercedes. I posti in palio per il prossimo Mondiale sono davvero pochi e Daniel Ricciardo rischia di finire fuori dal Circus.

Ricciardo e il futuro incerto dopo l’addio a McLaren

Ricciardo è senza dubbio un pilota di tutto rispetto, che nelle scorse stagioni ha dato grandi soddisfazioni. Non può dirsi lo stesso, però, nel Mondiale 2022 in cui si è dimostrato deludente su pista in più di un’occasione.

Nonostante la sua rimonta nel GP di Monza, l’australiano è stato liquidato da McLaren nonostante il contratto fosse fino al 2023 che lo rimpiazzerà con Oscar Piastri. Il suo futuro è, dunque, incerto ma nello scenario peggiore dovrebbe tornare in pista nel 2024.

In occasione di un’intervista alla Radio australiana, Nova FM, ripresa da FanPage, Ricciardo dichiara: “Non so come sarà il futuro, non ho ancora un contratto per il prossimo anno. Può ancora arrivare? Forse. Non mi sto facendo coinvolgere troppo dal prossimo anno; chiaramente voglio correre, voglio essere in griglia ed essere competitivo.

Però non è che guardi alla prossima stagione come tutto o niente. Il 2024 è chiaro che è una prospettiva della quale voglio essere consapevole e alla quale sto guardando“.

Ricciardo e l’ipotesi di Mercedes come terzo pilota

Ricciardo, consapevole della possibilità di non ottenere contratti per il 2023, sembra abbracciare l’idea di allontanarsi dalla F1 almeno per un anno. A rivelarlo è lo stesso pilota a Nova FM, come riporta FanPage, in cui dichiara: “Se devo fare un passo indietro per compierne poi due in avanti, è quello che stiamo provando a capire in questo momento, io e la mia squadra.

Potrei restare un anno lontano dalla Formula 1“.

Nonostante questo, l’australiano potrebbe essere un papabile candidato come terzo pilota di Mercedes; posto molto ambito, che lo renderebbe di nuovo fiero e grato di volare in pista.

Leggi anche:

Ross Brawn su Mick Schumacher: “Ha talento come il padre”

Bagnaia cade a Motegi: l’errore del pilota e il suo sfogo

Test con l’Alpine in Ungheria: De Vries rivela tutto ma era un segreto

Pubblicità

Potrebbe interessarti