Sainz, pit-stop interminabile al GP d’Olanda: Ferrari sbaglia gomma

Sainz, pit-stop GP Olanda

Il GP d’Olanda ha riservato subito grandi sorprese per quanto riguarda Ferrari; il team cavallino ha commesso un errore goffo e pressoché tragicomico. Carlos Sainz si è fermato al pit-stop per giocare d’anticipo, ma qualcosa è andato storto. Lo staff ha preso la gomma sbagliata. La reazione del pilota è stata di amarezza mista a incredulità, per un errore così dilettantesco che ha reso necessario l’intervento di Binotto.

Ferrari sbaglia la gomma a Sainz durante il pit-stop: errore imbarazzante per il team

Carlos Sainz, durante il GP d’Olanda, decide di fermarsi al pit-stop quando è in terza posizione per anticipare i suoi avversarsi.

La sua strategia però si è trasformata in un disastro con pochi precedenti per il pilota e il team cavallino. La pausa dura 12,7 secondi; molto più del normale, perché lo staff ha sbagliato gomma.

La posteriore sinistra che serve alla monoposto di Sainz non è pronta e questo fa perdere tempo prezioso al pilota. “Oh… Dio mio” ha esclamato l’alfiere di Ferrari, rendendosi conto che il meccanico ha usato una mescola dura al posto di una media. Un errore goffo e quasi inverosimile che difficilmente si attribuisce a una squadra così rinomata. Il campione è apparso piuttosto agitato e irritato da ciò che è avvenuto, soprattutto per la vera e propria figuraccia agli occhi degli altri team e dei tifosi.

Binotto interviene sulla gaffe di Ferrari che penalizza Sainz

Dopo l’incredibile errore dello staff Ferrari che ha penalizzato Sainz, Mattia Binotto ha cercato di dare una spiegazione a quanto accaduto. Come riporta FanPage, il team principal della squadra ha dichiarato: “Si è trattato di un semplice pasticcio. La chiamata è arrivata all’ultima curva e i meccanici non hanno avuto il tempo materiale per prendere le gomme. Volevamo reagire alla mossa di Hamilton, ma era semplicemente troppo tardi“.

Dunque, il personale tecnico non era pronto ai tempi che Sainz ha scelto per fermarsi al pit-stop e così la quarta gomma non era a portata. Una spiegazione piuttosto surreale per un errore che di certo non è passato inosservato alla critica sportiva.

Leggi anche:

Prove libere GP Olanda: George Russell un fulmine in pista

GP Olanda: Sainz e Verstappen dicono la loro sulla prossima gara

Mick Schumacher lascerà l’Academy Ferrari dopo quattro anni

Advertisement

Potrebbe interessarti